giovedì 4 febbraio 2010

Chiavatar

2 commenti:

Anonimo ha detto...

...In fondo, da Astrofisico (di serie C1) e Cultore delle Scienze Planetarie, non mi vergogno affatto e, ab imo pectore, dico: "...se si parla d'attrazione irrefrenabile, più della Scienza Quantica e della Gravitazione Universale, potè ciò che fu nomato, come il "Sorriso Verticale"...

Amen.

Stefano Cicetti ha detto...

Attrae piu' un pelo di quel sorriso che la gravitazione universale.